La scelta dei tessuti nell’arredamento alberghiero è, forse la fase più delicata da affrontare e deve
essere studiata attentamente, per conferire uno stile unico e personalizzato, che renda gli ambienti
caldi e accoglienti. La premessa sulla scelta dei tessuti è che questi, per legge vigente, devono
essere ignifughi e certificati. Questo aspetto però non limita nella scelta, perchè sul mercato sono
disponibili ottimi prodotti, realizzati anche con filati di grande pregio, che non hanno nulla ad invidiare
con le normali stoffe. Detto questo, vediamo come scegliere il tessuto ignifugo più adatto a seconda
dello stile scelto.

Scelte di stile: tessuti ignifughi per tutti i gusti

Alle volte, stravolgere totalmente lo stile dell’edificio non paga. I giochi di contrasto sono interessanti,
ma spesso possono diventare fuorvianti. Allora, come prima cosa, verifichiamo lo stile dell’edificio: se
questo è moderno, dotato di tecnologia i-tech e mobili in stile minimal, tessuti ignifughi dall’aspetto
classico, magari damascati, non solo la soluzione più adatta. Meglio scegliere tinte unite, dai colori
contemporanei come il grigio antracite o il verde ottanio. al contrario, un albergo un po’ retrò, potrà
impiegare tessuti ignifughi più pesanti, dai colori caldi come il magento o il rosso cardinalizio, che
ricordano atmosfere classiche e antiche. Anche gli arredi imbottiti dovranno seguire le scelte
cromatiche dei tessuti, che devono essere sempre ignifughi, utilizzando sfumature di colore
compatibili con la scelta del tessuto dei tendaggi.

Ciolini-arreda il tuo albergo con stile

Ciolini arredamenti – tessili si occupa da anni di contract alberghiero, fornendo rivestimenti e tessuti ignifughi per i migliori
hotel. La vasta scelte di tessuti ignifughi delle più grandi marche sul mercato per tende e imbottiti, si unisce all’esperienza di ciolini nella realizzazione di prodotti su misura, progettati e disegnati secondo lo stile e le esigenze della nostra clientela. Visita lo showroom, oppure contattaci ora!